Cosa fare a Parigi – Le mie esperienze top


Francia / sabato, Maggio 25th, 2019

A Parigi ci torno spesso e volentieri. Approfittando del volo di ritorno questa volta mi sono messa a pensare a quali sono le esperienze più belle che ho vissuto durante i miei viaggi nella capitale francese. Ho cercato quindi di stilare una lista di cosa fare a Parigi raccontandovi mie esperienze top da vivere in questa città.

1. Fare un pic-nic sotto la Torre Eiffel – cosa fare a Parigi

Se c’è una cosa che amano i giovani parigini, è proprio quella di fare i pic-nic. Tra i punti più belli dove accomodarsi sull’erba, c’è sicuramente il grande parco ai piedi della Tour Eiffel.

Quindi infilate in valigia un plaid o un telo mare, comprate una bella baguette, del formaggio francese e magari anche una bottiglia di vino ed accomodatevi a vivere questa esperienza 100% parigina.

Pic Nic sotto la Tour Eiffel
Pic Nic sotto la Tour Eiffel

2. Ammirare i quadri impressionisti al Musee D’Orsay

Ho una passione particolare per gli impressionisti e se l’avete anche voi, non potete assolutamente perdervi il Musee D’Orsay. Troverete una vastissima collezione di Monet, Renoir, Van Gogh, Gaugain e sono certa che ne rimarrete estasiati. Il biglietto d’ingresso costa 14 euro.

Musee D'Orsay, Parigi
Musee D’Orsay, Parigi ph. @poshbackpackers

3. Perdersi tra le vie di Montmartre – cosa fare a Parigi

Tra le mie esperienze top da vivere a Parigi, non potevo non includere Montmartre.

Non c’è nessun quartiere più “parigino” di Montmartre. Uscite dalla zona più affollata e lasciatevi trascinare dall’istinto. Camminate ammirando i deliziosi angolini caratteristici e pensate a come d’essere vivere proprio qui.

Montmartre, Parigi
Montmartre, Parigi ph. @poshbackpackers

Davvero carino anche cenare a Montmartre – io mi trovo sempre bene alla Taverna di Montmartre.

4. Sedersi in un caffè e sentirsi un vero e proprio parigino

Prendete posto all’esterno di un caffè tipico, ordinate un caffè o un bicchiere di vino e godetevi semplicemente la vista della vita parigina che scorre davanti ai vostri occhi.

Caffè Parigino
Caffè Parigino ph. @poshbackpackers

5. Camminare lungo la Senna – cosa fare a Parigi

Soprattutto al tramonto, la riva della Senna diventa un luogo magico. I parigini si fermano nei localini lungo la riva oppure si organizzano con un pic-nic. Uno dei luoghi che amo di più è il Pont des Artes a pochi passi dal Louvre.

 Lungo la Senna, Parigi
Lungo la Senna ph. @poshbackpackers
Pont des Artes
Pont des Artes ph. @poshbackpackers

6. Visitare la Saint Chappelle

Per anni sono andata a Parigi ignorandone completamente l’esistenza.

Questa bellissima cappella si trova su l’Ile de la Cite a pochi passi da Notre Dame. Il biglietto d’ingresso per la Saint Chappelle non è economico (10 euro), ma secondo me ne vale ugualmente la pena. Le vetrate della chiesa non possono che incantare il visitatore.

La Saint Chappelle
La Saint Chappelle ph. @poshbackpackers

7.  Godersi i giardini parigini

Uno dei miei giardini preferiti di Parigi è il Jardin de Luxembourg, un bellissimo giardino pubblico raggiungibile con la metro (fermata Luxembourg).

Giardin de Luxembourg, Parigi
Giardin de Luxembourg, Parigi ph. @poshbackpackers

Un’altro giardino da godersi passeggiando è il famoso Jardin de Tuileries, un meraviglioso giardino in stile geometrico. Si estende dal Musee du Louvre a Place de la Concorde.

Jardin de Tuileries, Parigi
Jardin de Tuileries, Parigi ph. @poshbackpackers

8. Salire sulla Tour Eiffel

Ok, sarò banale lo so, ma salire sulla Tour Eiffel è davvero un’esperienza imperdibile. Consiglio a chi se la sente di salire a piedi (704 scalini) perché vi godrete davvero la vista passo per passo durante la salita.

La visuale a 360° poi su tutta Parigi quando arriverete in alto vi ripagherà della fatica, soprattutto se la giornata è limpida.

Le informazioni su costi dei biglietti ed orari potete trovarle in questo sito ->Tour Eiffel

Io, sulla Tour Eiffel
Io, sulla Tour Eiffel ph. @poshbackpackers

Seguitemi su Instagram per non perdervi i miei articoli e le mie foto @posh_backpackers

Potrebbe interessarti anche Cosa fare a Lione in un weekend

Articoli recenti:

Condividi l'articolo se ti è piaciuto:

22 Commenti a “Cosa fare a Parigi – Le mie esperienze top”

  1. Io amo Parigi, ci sono stata diverse volte, e ho fatto tutte le cose che consigli eccetto una: Saint Chappelle. Ne ho sentito parlare, ma non ci sono mai stata, e sembra un vero capolavoro.. mi hai dato un ottimo suggerimento per la prossima volta che ci andrò..

  2. Amo Parigi e, delle esperienze che consigli tu, mi mancano: un picnic ai piedi della Tour Eiffel, il Musee D’Orsay e la Saint Chappelle. Tre ottimi motivi per tornare in quella splendida città.

    Hai dato degli spunti davvero carini 🙂

  3. Condivido pienamente tutti i punti che hai elencato. Tornerei a Parigi per visitare ancora e ancora il Museo della Gare d’Orsay un capolavoro a partire dalla ristrutturazione della vecchia stazione, ai capolavori che contiene.

  4. Posso dire di aver fatto solo le ultime due cose tra tutte più il perdermi a Montmartre. Sono stata solo una volta a Parigi ed è stato uno dei primissimi viaggi fuori dall’Italia e che mi ha lasciato tanto. Vorrei tornarci presto e magari prendere spunto dalla tua lista.

  5. Non sono mai stata a Parigi, almeno non ancora. fino a poco tempo fa ho sempre pensato che sarebbe stata una delle ultime città che avrei vistato. Eppure dopo quello che è successo a Notre Dame adesso invece ho il timore che tutto ciò che ho sempre dato per scontato non potrebbe esserci più. Questa tua guida mi sarà utile presto ne sono certa!

  6. Ciao ,
    Parigi e’ sempre in lista fra i viaggi che vorrei fare ma poi per un motivo o per un altro scelgo un altro posto , chissa’ perche’ !!
    il tuo articolo lo ha riportato primo in classifica fra i prossimi viaggi .
    Primo obiettivo il Musee D’Orsay, anche io amo gli impressionisti
    …. poi il pic-nic ai piedi della Tour Eiffel.
    Saluti
    Rossella

  7. Vuoi sapere quanto tempo ho passato al Musee d’Orsay? Un giornata intera. Al di là dei quadri (l’impressionismo è la mia corrente preferita), la struttura che Gae Aulenti ha trasformato da stazione ferroviaria a museo è davvero pazzesca secondo me!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.