Il giro del mondo in 5 piatti – tappa 4: USA


Viaggi culinari, Travel ed eventuali, USA / martedì, Maggio 12th, 2020

Dopo aver fatto tappa in Giappone, Grecia e Francia, per proseguire il giro del mondo in 5 piatti voliamo (metaforicamente) negli USA.

Tappa 4: USA – Il giro del mondo in 5 piatti

Per me è diventato il comfort food del venerdì sera: l’hamburger.

Un piatto semplice, fantasioso e versatile che potete preparare per tutta la famiglia, anche in versione vegetariana con gli hamburger di tofu o di ceci.

Nel mio hamburger del venerdì sera ci metto:

  • hamburger misto – di solito li facciamo noi in casa partendo dalla carne macinata
  • formaggio cheddar a fette
  • salsa barbecue
  • insalata o avocado a fette
giro del mondo in 5 piatti USA @posh_backpackers
Hamburger – ph. @posh_backpackers

Fare in casa i panini

Ultimamente ho anche iniziato a fare in casa i panini di semola che sono davvero velocissimi e semplici da fare.

  • 300g di semola rimacinata
  • una bustina di lievito secco (7g)
  • un cucchiaino di miele
  • 50g di olio d’oliva
  • 150ml di acqua tiepida
  • 10g di sale

Unire acqua tiepida con miele e lievito.

Aggiungere il composto liquido alla semola e mescolare. Lavorare l’impasto per qualche minuto aggiungendo olio e sale.

Coprire e lasciar lievitare per almeno 3 ore. Dividere l’impasto in 4 panini e lasciar lievitare per altri 30 minuti.

Infornare a 250 °C per 15 minuti.

giro del mondo in 5 piatti USA - panini di semola
Panini di semola ph. @poshbackpackers
Golden gate @poshbackpackers
Golden gate – ph. @poshbackpackers

Condividi l'articolo se ti è piaciuto:

9 Commenti a “Il giro del mondo in 5 piatti – tappa 4: USA”

  1. Cattiva Anna 🙂 sono passata stasera perchè in caso contrario avrei mangiato lo schermo 😉 noi da tempo facciamo i panini di questo tipo a casa Daphne li preferisce a quelli del pub unica sua richiesta strana è che siano accompagnati da purè di patate e al posto dell’ avocado ci mettiamo il bacon vale lo stesso?

  2. Mi sono segnata la ricetta dei panini di semola, non li ho mai provati! Io non sono un’amante degli hamburger (a differenza di Gigi che li adora) quindi ci metterei dentro una bella cotoletta di pollo! È abbastanza americana?

  3. Wow, ma che bontà! Adoro l’hamburger e per fortuna ci sono un paio di locali nella mia città dove fanno un cheeseburger (ma anche il pulled pork burger) davvero buono. Anche perché se dovessi farli io – sono negata a cucinare – verrebbero fuori delle piccole pietre ripiene di carne 😉

  4. Purtroppo negli Stati Uniti alla fine si finisce a mangiare un sacco di Street food e hamburger. Però devo dire che sulla East Coast ho mangiato un sacco di lobster, ed era tanto buono che ancora me lo sogno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.