Itinerario 4 giorni in Alsazia in autunno tra case a graticcio e vino


Francia, Itinerari, Viaggi in Europa / mercoledì, Novembre 10th, 2021

Lo so, la scorsa volta che sono stata in Alsazia avevo detto che sarei tornata per i mercatini di Natale. E invece eccomi di ritorno da 4 giorni in Alsazia nuovamente in autunno.

La verità è che questa zona è meravigliosa sempre e d’autunno risplende di colori speciali, dorati: le foglie arancioni, i vigneti gialli e le case a graticcio color pastello.

Se non conoscete questa zona vi indico che si trova in Francia, ad un passo dal confine tedesco e ad un altro passo dalla Svizzera. Insomma, questa zona è particolare anche per il mix culturale.

Ma vediamo brevemente cosa ho fatto di bello in questi 4 giorni in Alsazia 🙂

1° Giorno – 4 giorni in Alsazia

Atterrati la sera prima all’aeroporto di Baden Baden in Germania, abbiamo dormito in un hotel di fronte al terminal. Dopo un’abbondante colazione ritritiamo l’auto a noleggio e partiamo. La prima tappa della giornata è Friburgo, a pochi chilometri dal confine francese.

Cattedrale di Friburgo
Cattedrale di Friburgo ph. @poshbackpackers

Ci accoglie un bel sole autunnale. Parcheggiamo al centro e a piedi raggiungiamo la Cattedrale. Nella piazza si sta svolgendo il mercato. Passeggiamo tra le bancarelle, visitiamo la cattedrale e ne approfittiamo per un bel panino col wurstel da uno degli stands.

Colmar - 4 giorni in Alsazia
Colmar – 4 giorni in Alsazia ph. @poshbackpackers

Raggiungiamo Colmar nel pomeriggio, giusto in tempo di lasciare i bagagli al nostro alloggio e di fare per un bel giro per goderci la luce del tramonto. E’ la seconda volta che visitiamo questa città – ci siamo stati qualche anno fa in un breve viaggio di un weekend in Alsazia.

Colmar - 4 giorni in Alsazia
Colmar – 4 giorni in Alsazia

La città è meravigliosa, cosi come la ricordavo – visitiamo la Collegiata San Martino e poi ci spingiamo verso il quartiere più famoso: Petite Venice, la piccola Venezia.

Bussiamo a diverse porte alla ricerca di un posto per cenare – ovviamente non avevamo prenotato.

Consiglio assolutamente di prenotare le vostre cene – so che può sembrare esagerato, ma se avete dei posti particolari in mente vi consiglio caldamente di farlo.

Mangiamo al ristorante Aux Armes de Colmar (hanno un tavolo solo alle 19.00 e noi non possiamo che accettare) e abbiamo il piacere di assaggiare la choucroute alsacienne, un piatto composto da carne di maiale e crauti. e il baeckeoffe, uno stufato di carne e verdure.

2° Giorno – 4 giorni in Alsazia

Oggi ci inoltreremo lungo la Route des vins, la strada dei vini, che attraversa tutta l’Alsazia per circa 170 km tra vigneti e graziosi borghi. Purtroppo non potendoli visitare tutti facciamo una selezione.

Le tappe di questo secondo giorno dei nostri 4 giorni in Alsazia sono:

  • Bergheim
  • Ribeauvillé
  • Hunawihr
  • Riquewihr
  • Kaysersberg
  • Ed in fine una tappa al “Domaine Freyburger“, un’azienda vinicola, dove abbiamo prenotato una degustazione di vini

Sulle Route des vins dell’Alsazia ho intenzione di scrivere un articolo di approfondimento perché davvero merita qualche parola in più.

Ciascuno dei borghi visitati mi regala un’emozione. Raggiungiamo Bergheim avvolta dalla nebbia mattutina e a poco a poco scopriamo questo piccolo e caratteristico borgo mentre la nebbia si dirada.

 Bergheim  - 4 giorni in Alsazia
Bergheim – 4 giorni in Alsazia ph. @poshbackpackers

La cosa che mi colpisce di più sono i gerani, tantissimi e bellissimi e presenti su tante finestre ad adornare le case a graticcio. E di turisti davvero pochi: giusto un paio di ciclisti usciti di prima mattina.

 Bergheim  - 4 giorni in Alsazia
Bergheim – 4 giorni in Alsazia ph. @poshbackpackers

A pochi chilometri di distanza raggiungiamo Ribeauvillé. La strada che percorriamo è stupenda e su ambedue i lati distese e distese di vigneti – vorrei fermarmi a fotografare tutto.

Anche le colline che sovrastano il paese sono piene di vigneti e i colori autunnali sono davvero stupendi!

Ribeauvillé - 4 giorni in Alsazia
Ribeauvillé – 4 giorni in Alsazia ph. @poshbackpackers

Ribeauvillé è decisamente più turistica e offre anche un trenino con visita guidata per visitare il paese. E’ noto come il paese dei menestrelli, che in epoca medievale allietavano le corti. Noi preferiamo passeggiare e goderci gli angolini deliziosi. Percorriamo la Grand Rue, la strada principale, passiamo sotto l’arco dei macellai e ci godiamo la passeggiata tra le colorate case a graticcio (degna di nota casa dei Menestrelli).

Una piccola sosta in una pasticceria per un caffè ed un croissant (buonissimo!) e si riparte lungo la route des vins. Può sembrare frettoloso, ma vi assicuro che si tratta di piccoli borghi in cui passeggiare, fare foto e rilassarsi e non è necessario passarci la giornata intera.

La prossima tappa è la più sorprendente per me: Hunawihr. Il navigatore ci porta fuori dal minuscolo borgo (forse sbagliando, ma questa volta google maps è perdonato!!), in uno dei luoghi che penso resterà nel mio cuore per sempre.

Giudicate voi dalla foto se non vale la sosta – io mi sono innamorata dei colori, delle vigne, della chiesa che dall’alto spazia sulle file e file di viti.

Hunawihr - 4 giorni in Alsazia
Hunawihr – 4 giorni in Alsazia ph. @poshbackpackers

Lasciata l’auto percorriamo la salita verso il paese di Hunawihr con i vigneti dorati che ci circondano e raggiungiamo la chiesa. Ogni 2 passi scatto una foto… ma d’altronde come si fa a non scattare di continuo qui. Alcuni cartelli ci indicano che di qui parte anche un sentiero tra i vigneti e sarebbe davvero stupendo avere il tempo per percorrerlo godendoci questa splendida giornata autunnale.

Salutiamo questo angolo di paradiso e raggiungiamo Riquewihr, uno dei paesi più famosi e più gettonati dell’Alsazia. Infatti ci siamo già stati nel nostro precedente viaggio in Alsazia, ma è così bello da non poterci risparmiare una nuova sosta!

Riquewihr   - 4 giorni in Alsazia
Riquewihr – 4 giorni in Alsazia ph. @poshbackpackers

Il paese di Riquewihr si sviluppa in salita, partendo da municipio e sembra uscito da una cartolina. Questo paese è così bello che ha persino un negozio che vende articoli di Natale aperto 365 giorni l’anno. La perfezione insomma 🙂

Ci fermiamo per pranzare con una crepe e una torta salata, accompagnati da un bicchiere di vino reiseling.

Riquewihr   - 4 giorni in Alsazia
Riquewihr – 4 giorni in Alsazia ph. @poshbackpackers

La prossima tappa aimè la facciamo un po’ al volo e non ci godiamo molto la visita dato che mio figlio ha appena perso la cicogna di peluche che gli abbiamo acquistato e quindi la nostra permanenza è trascorsa a ripercorre i passi alla ricerca di Cocò che, aimè, resta disperso e sarà presto sostituito da Cicì, una cicogna sicuramente imparentata.

Kaysersberg  - 4 giorni in Alsazia
Kaysersberg – 4 giorni in Alsazia ph. @poshbackpackers

Salutiamo Kaysersberg, sapendo di non averle reso giustizia, ma a pochi km di distanza abbiamo prenotato una degustazione di vini alla cantina Domaine Freyburger dove abbiamo il piacere di assaggiare diversi ottimi vini alsaziani: pinot gris, reiseling, gewurtztraminer ed anche un pinot nero, vinificato rosso, che però non mi convince.

 Domain Freyburger - 4 giorni in Alsazia
Domain Freyburger – 4 giorni in Alsazia ph. @poshbackpackers

Stanchi ma molto soddisfatti rientriamo a Colmar, dove abbiamo prenotato da Le 20ème fuori dal centro storico. La cucina è davvero molto sofisticata, il servizio a tratti un po’ strano (ad esempio ci portano il vino, lo mettono nel secchio, ma si scordano di aprircelo…), i prezzi sono abbastanza elevati.

3° giorno – 4 giorni in Alsazia

Oggi la giornata non inizia molto bene: piove tanto – peccato davvero perché il clima di ieri ci aveva viziato con temperature di quasi 20 gradi e sole splendente.

Ci dirigiamo a Mulhouse (pronunciato Mulùs dai francesi) e se il buongiorno si vede dal mattino, mio figlio vomita in auto proprio mentre stiamo raggiungendo la Citè de l’automobile. Direi sempre peggio questa giornata 😐

Nonostante tutto decidiamo, dopo aver pulito al meglio possibile, di vistare il museo. D’altronde col tempo uggioso che c’è ci vuole proprio una giornata al chiuso ed un museo è davvero il luogo ideale.

Citè de l'automobile, Mulhouse  - 4 giorni in Alsazia
Citè de l’automobile, Mulhouse – 4 giorni in Alsazia ph. @poshbackpackers

Il museo è interessante, ma l’ho trovato poco interattivo per i bambini. E vero che mio figlio ha solo 18 mesi ed è un’età difficile per comprendere ancora bene un museo, ma nella mia testa pensavo ci sarebbe stata una maggiore possibilità di toccare le auto o delle zone dedicate alla scoperta per i bimbi.

Citè de l'automobile, Mulhouse  - 4 giorni in Alsazia
Citè de l’automobile, Mulhouse – 4 giorni in Alsazia ph. @poshbackpackers

L’esposizione comunque è ampissima e comprende auto di tutti i tipi e di tutte le epoche, dalle prime vetture create ad alcuni esemplari di prototipi.

Citè de l'automobile, Mulhouse  - 4 giorni in Alsazia
Citè de l’automobile, Mulhouse – 4 giorni in Alsazia ph. @poshbackpackers

La mia parte preferita non può che essere quella dedicata alle corse ed in particolare la sezione legata alla Formula 1 di cui sono un’appassionata (forse questo non lo sapevate di me!).

Citè de l’automobile, Mulhouse – 4 giorni in Alsazia ph. @poshbackpackers

Lasciamo il museo verso l’ora di pranzo e decidiamo, nonostante la pioggia, di tentare una passeggiata e un pranzo al centro di Mulhouse. Sono le 14:30 e nella maggior parte dei posti ci dicono che è troppo tardi per pranzare. Alla fine ripieghiamo su un panino in un posto abbastanza triste.

Mulhouse - 4 giorni in Alsazia
Mulhouse – 4 giorni in Alsazia ph. @poshbackpackers

Per fortuna recuperiamo con un ottimo dolce in una pasticceria vicino, poco prima di rimetterci in auto per rientrare a Colmar. Al nostro arrivo troviamo una bella sorpresa: splende il sole!

Colmar - 4 giorni in Alsazia
Colmar – 4 giorni in Alsazia ph. @poshbackpackers

Finalmente il nostro terzo giorno in Alsazia inizia a migliorare! Tempo di una doccia e di cambiarci ed usciamo a visitare i luoghi di Colmar che erano sulla nostra lista, ma non avevamo ancora visto:

  • la vecchia dogana (attualmente in ristrutturazione)
  • la Maison des Tetes, la cui facciata è ornata da più di 100 teste
  • la Maison Pfister con la sua facciata splendidamente dipinta

Facciamo qualche acquisto: un dolce natalizio in una pasticceria, una decorazione di natale di legno ed il solito immancabile magnete!

Colmar,  flammekuche  - 4 giorni in Alsazia
Colmar, flammekuche – 4 giorni in Alsazia ph. @poshbackpackers

Per cena abbiamo prenotato già da 2 giorni prima a La Soi, dove ci aspetta una cena a base di flammekuche (o tarte flambè) un piatto che potrebbe un po’ ricordare la nostra pizza. Per accompagnarlo scegliamo una bottiglia di Gewurztraminer.

4° giorno – 4 giorni in Alsazia

E’ l’ultimo dei nostri 4 giorni di Alsazia. Con la scusa di prendere dei croissant e dei pain au chocolat alle 7:00 sono fuori dal nostro alloggio mentre il resto della mia famiglia ancora dorme. Armata di macchina fotografica percorro le vie colorate e silenziose di Colmar godendomi la bellezza di tanti angolini mentre la maggior parte della gente ancora dorme.

Colmar- 4 giorni in Alsazia
Colmar– 4 giorni in Alsazia ph. @poshbackpackers

Dopo colazione decidiamo di fare un salto al mercato di coperto prima di salutare Colmar.

Caricati i bagagli in auto proseguiamo per Eguisheim, pochi chilometri a sud di Colmar. Anche in questo piccolo paese siamo già stati durante il nostro precedente viaggio in Alsazia, ma è così pittoresco che non si può non tornarci!

Questo borgo sembra uscito da una favola. Il suo centro storico ha una doppia cinta muraria tondeggiante su cui si sviluppano le case disposte in maniera concentrica.

Eguisheim - 4 giorni in Alsazia
Eguisheim – 4 giorni in Alsazia ph. @poshbackpackers

Il paese è pieno di deliziose casette, caratteristiche fontane e, come in tutta la zona, ospita nei mesi estivi e primaverili una popolazione di cicogne. Se guardate in alto nel paesini dell’Alsazia, spesso noterete su chiese o su case delle pedane tonde con dei rami che vengono predisposti per invitare le cicogne a nidificare.

 Eguisheim - 4 giorni in Alsazia
Eguisheim – 4 giorni in Alsazia ph. @poshbackpackers

L’ultima tappa del nostro viaggio di 4 giorni in Alsazia è Obernai, a pochi chilometri da Strasburgo (città in cui abbiamo scelto di non fermarci questa volta, ma durante lo scorso viaggio ci abbiamo alloggiato).

Obernai - 4 giorni in Alsazia
Obernai – 4 giorni in Alsazia ph. @poshbackpackers

Ovviamente non abbiamo prenotato per pranzo ed è domenica e nel paese c’è il pienone di visitatori. Obernai è molto graziosa, ma spendiamo la maggior parte del tempo a cercare di trovare un posto per pranzo. Alla fine troviamo posto e ci godiamo l’ultima flammekuche alsaziana, accompagnata da un calice di crémant (un vino frizzante locale) prima di rimetterci in auto e raggiungere l’aeroporto di Baden Baden.


E’ stata una vacanza splendida. I colori autunnali, le deliziose casette, gli ottimi vini: ancora una volta l’Alsazia mi ha saputo stupire!

Condividi l'articolo se ti è piaciuto:

11 Commenti a “Itinerario 4 giorni in Alsazia in autunno tra case a graticcio e vino”

  1. Oh mamma! Ma sono bellissimi tutti quei borghi!! Uno più bello dell’altro! Voglio assolutamente andare anche io a visitare l’Alsazia in 4 giorni. Mister G apprezzerà sicuramente il museo dell’automobile!

  2. Sono stata solo a Strasburgo e Colmar un freddissimo Gennaio di qualche anno fa e mi ero innamorata di questi luoghi e queste architetture ! Mi piacerebbe tornare per completare l’itinerario!

  3. Non sono mai stata in Alsazia ma è sicuramente una delle regioni francesi che mi ispira di più! Conosco di fama Colmar ma sono contenta di aver scoperto grazie al tuo articolo tanti altri borghi

  4. “quindi la nostra permanenza è trascorsa a ripercorre i passi alla ricerca di Cocò che, aimè, resta disperso e sarà presto sostituito da Cicì, una cicogna sicuramente imparentata” 😂😂😂😂😂😂😂😂😂

    Borghi deliziosi! Questo itinerario mi ispira un sacco e poi io sono la regina degli on the road con ottimila tappe per ogni giorno!! 😉

  5. L’Alsazia è una delle zone della Francia che proprio non conosco; ma mi dispiace molto perchè ne ho sentito parlare tantissimo. In effetti il tuo articolo contiene degli spunti interessanti per una visita, me lo salvo e spero di utilizzarlo prima possibile!

  6. Quanto mi piacerebbe visitare l’Alsazia, ma purtroppo ancora non mi si è presentata l’occasione. Tutti questi paesini sono un’incanto e capisco la tua voglia di fotografare tutto. Terrò a mente i tuoi consigli quando finalmente riuscirò ad andarci.

  7. Quanto mi piacerebbe visitare l’Alsazia, con i suoi paesaggi e i suoi paesini che sembrano usciti da un film! Una mia amica ha vissuto per un paio di anni a Friburgo e adesso sono pentita di non essere mai andata a trovarla. Poteva essere un ottimo punto d’appoggio e di partenza per visitarli come hai fatto tu.

  8. I paesini dell’Alsazia sembrano essere usciti da un libro di fiabe o dalla Disney. Colmar è sulla mia lista da tanto così come molte altre città della regione e mi hai solo messo più voglia di prenotare un volo ed esplorarla!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.