Rotterdam in un giorno tra statue bizzarre e case cubiche


Paesi Bassi, Viaggi in Europa / mercoledì, Gennaio 15th, 2020

Rotterdam è una delle città più importanti dei Paesi Bassi ed ospita il più grande porto d’Europa. Sicuramente questa città meriterebbe più di un giorno, ma il tempo a nostra disposizione è stato dettato dal fatto che per noi fosse una gita in giornata da Eindhoven.

Rotterdam in un giorno
Rotterdam @posh_backpackers

Una peculiarità di questa città è che è per la gran parte situata sotto il livello del mare ed è riparata da argini.

Dove si trova Rotterdam e come raggiungerla

Rotterdam si trova a sud ovest di Amsterdam, dalla quale dista 80km (circa 40 minuti di tragitto in treno).

Ha un suo aeroporto, raggiunto con voli diretti Transavia da Roma e da Brindisi. I prezzi sono spesso abbastanza alti, quindi alternativamente potete scegliere un volo per Eindhoven o per Amsterdam.

Rotterdam in un giorno
Rotterdam @posh_backpackers

Rotterdam è collegata con altre città dei Paesi Bassi con il treno e con i bus. Noi abbiamo utilizzato Flixbus per raggiungere Rotterdam da Eindhoven.

Cosa vedere a Rotterdam in un giorno

Una delle più famose costruzioni della città è ovviamente quella delle case cubiche dell’architetto Piet Blom, realizzato come complesso residenziale tra gli anni 70 e 80. Sapevate che è possibile alloggiare in un ostello in queste costruzioni? Si tratta dello Stayokay Hostel Rotterdam.

Case cubiche
Case cubiche @posh_backpakers

A pochi passi dalle case cubiche, il Markthal, un mercato coperto. Un ottimo posto per acquistare prodotti tipici o per fermarsi per un caffè o una bella fetta di torta.

Markthal
Markthal @posh_backpackers
Markthal
Markthal @posh_backpackers

Non lontano una delle statue storiche e più importanti della città. Dedicata ad Erasmo quale illustre cittadino di questa città (si è proprio lui, quello del ‘progetto erasmus’).

E anche l’Erasmusbrug (ponte Erasmo) è dedicato a questo celebre personaggio, costruito negli anni 90.

Erasmusbrug
Erasmusbrug – @posh_ backpackers

Il museo marittimo – questo museo estremamente interattivo comprende la visita all’effettiva costruzione museale e la visita ad alcune imbarcazioni ormeggiate nel porticciolo del museo marittimo. Se non volete visitare il museo, potete passeggiare ugualmente tra le imbarcazioni.

museo marittimo – @posh_backpackers

Non ho una foto del Pauluskerk, ma posso assicurarvi che sembra tutto ad eccezione di una chiesa con la sua architettura così futurista. Questa chiesa divenne famosa negli anni 80/90 perché il pastore si impegnò in un progetto per aiutare i tossicodipendenti che potevano rivolgersi a lui per metadone e siringhe pulite. Hans Visser, il pastore, divenne una figura poco popolare tra i locali perché nella zona accorse un gran numero di tossicodipendenti, provenienti da tutti i Paesi Bassi.

Leggi anche: Cosa vedere a Maastricht in un giorno

Le bizzarre statue di Rotterdam

Questa moderna e peculiare città offre anche delle bizzarre statue. Prima tra queste vi segnalo Fikkie, un cagnolino beh.. giudicate voi se non è simpatico (si trova in JG, Oude Binnenweg)

Fikkie, Rotterdam in un giorno
Fikkie, Rotterdam @posh_backpackers

Poco distante dal cagnolino una scabrosa statua di un ‘babbo natale’ con in mano un ‘mini albero di natale’. 🙂 L’autore un famoso scultore statunitense. Ad onor del vero, la statua è già stata spostata diverse volte dato che non è molto amata dai locali. Giudicate voi se vi piace o meno. Io preferisco il cane.

 Santa Claus, Rotterdam in un giorno
Santa Claus, Rotterdam @posh_backpackers

Mangiare in un rooftop garden restaurant

Nascosto sui tetti di Rotterdam un rooftop restaurant dal nome Op Het Dak. Si può raggiungere in 10 minuti a piedi dalla stazione. Salite nello sgangherato ascensore del Dakker building per ritrovarvi in un bizzarro scenario di un giardino su un tetto. In inverno con la pioggia battente non era al massimo del suo splendore, ma immagino che in stagioni più favorevoli sia più bello.

Op Het Dak
Op Het Dak Rotterdam @posh_backpackers

I piatti sono stupendi: belli per gli occhi e buoni per il palato e vengono fatti con alcuni ingredienti provienienti dal giardino.

Leggi anche: una gita in barca a Den Bosh

Op Het Dak
Op Het Dak Rotterdam @posh_backpackers
Op Het Dak - rotterdam in un giorno
Op Het Dak Rotterdam @posh_backpackers

Un’esperienza davvero speciale e diversa dal solito pranzo (o colazione se preferite). Nella bella stagione si può mangiare anche all’esterno.

Op Het Dak  - rotterdam in un giorno
Op Het Dak Rotterdam @posh_backpackers

Potrebbero interessarti anche:

Condividi l'articolo se ti è piaciuto:

38 Commenti a “Rotterdam in un giorno tra statue bizzarre e case cubiche”

  1. Ci siamo state diversi anni fa, non avevamo però visto quella meravigliosa statua di Babbo Natale! E’ sicuramente una città futuristica, molto particolare, molto distante a livello architettonico da Amsterdam ma altrettanto stimolante.
    Grazie per aver consigliato il luogo dove avete assaggiato quelle prelibatezze, perchè è possibile che ci torneremo e magari prenderemo spunto da voi.
    La condivisione è sempre un ottimo spunto per un prossimo viaggio 🙂

    Elina & Marzia

    1. Credo che la statua del babbo natale sia abbastanza nuova (oltre ad essere abbastanza brutta). Il roofgarden invece è proprio bello, molto rilassante – prima di andarci temevo sarebbe stato ‘esclusivo’ e invece è proprio un luogo alla mano di famiglie e giovani.

  2. Ma sai che non sapevo che Rotterdam fosse sotto il livello del mare? Comunque la cosa incredibile di questi luoghi del nord Europa sono le opere architettoniche dal design innovativo. Io vado matta per questo genere di arte

  3. L’Olanda mi attira moltissimo ma non trovo mai voli ad un prezzo decente mannaggia! Da Venezia non ho mai visto collegamenti diretti con Rotterdam, solo verso Amsterdam e Eindhoven, ma mai particolarmente economici. Però prima o poi ci vado lo stesso!

  4. Rotterdam è una di quelle città che prima o poi vorrei vedere. C’è un’architettura e una attenzione al design che mi attirano molto. Spero di riuscire a riuscire a rimanere qualche giorno però!

  5. Corro il rischio di fare un viaggio in Olanda in primavera e questo post è un buon inizio per capire cosa aspettarmi. Dico che “corro il rischio” perché in effetti l’Olanda non è una meta che mi entusiasmi, però se dovesse effettivamente capitare questa possibilità cercherò comunque di non farmela sfuggire 😉
    Tornando a Rotterdam, le case cubiche sono pazzesche!

  6. Ma sai che sto leggendo diversi articoli su Rotterdam!? Non avevo mai preso in considerazione questa città che invece mi sembra essere una città del futuro! Che bello! E che bei piatti. Mi sembra cibo leggero e genuino… da provare assolutamente!

  7. Le case cubiche sogno di fotografarle da un po’🙄Ma quelle statue? Be’ Babbo Natale non lo preferisco di sicuro il cagnolino è più simpatico ma quella cacca? Hai visto che colore ha? Vuol dire che alla gente piace proprio tanto toccarla ? 🤣

  8. Bellissime queste foto e molto interessante questo post su Rotterdam. Ci sono stata di passaggio nell’estate del 2014 e conto di tornarci perché tutte queste bizzarre statue (comprese le strane case gialle) non sono riuscita a vederle. L’esperienza poi di mangiare in un rooftop mi incuriosisce molto 🙂 Grazie per le dritte

  9. Ultimamente ho letto tanti articoli su Rotterdam e devo dire che piano piano si sta insinuando nei miei pensieri come futura meta di viaggio. Mi sembra molto diversa da Amsterdam e per questo non mi dispiacerebbe visitarla perché a parte Amsterdam non conosco altre grandi città olandesi.
    Se avevo dei dubbi il pasto al ristorante Op Het Dak mi ha conquistata definitivamente!

  10. Sai che non ho mai pensato a Rotterdam per un viaggio? Dalle tue foto si vede quanto sia particolare come città! E poi mi hai conquistato con gli scatti sul cibo ahahah 😛

  11. Che città sorprendente! Non la conoscevo affatto, se non di nome, quindi non sapevo cosa aspettarmi, ma dalle tue parole trovo un luogo perfetto per trascorrervi un paio di giorni. Ho letto anche l’articolo su Eindhoven, e trovo un’ottima idea l’abbinare le due città per allungare il weekend. Spesso si trovano offerte aeree per Eindhoven, e a questo punto, grazie ai tuoi racconti, mi sa che quanto prima ne approfitterò!

  12. Mi sono ripromessa di passare almeno una giornata a Rotterdam quando tornerò ad Amsterdam. Vorrei girare i dintorni facendo base nella capitale olandese. Le case cubiche le avevo già viste in foto e mi affascinano moltissimo. Le statue sono divertenti entrambe anche se capisco che l’albero di Natale possa non fare piacere vista la forma.

  13. Ho sempre sentito parlare di questa città e l’ho sempre tenuta nel taschino per quando avrò voglia di arte e cultura europea! I suoi colori sono pazzeschi ed effettivamente manco dall’Olanda da un po’..quindi perché no!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.