Miniera di sale di Wieliczka – consigli per la visita


Polonia / mercoledì, Novembre 20th, 2019

Oggi vi parlo della visita alle miniera di sale di Wieliczka, non lontana da Cracovia, utilizzata del 12esimo secolo e fino al 1996.

E io che neanche lo sapevo che si potesse estrarre il sale da una miniera! Ero convinta (erroneamente) che tutto il sale venisse dal male e dalle saline.

Per me è stata anche la prima visita ad una miniera. Non avevo mai avuto la possibilità di andare così tanto sotto terra (eccetto nelle grotte naturali). Sappiate che la miniera di sale di Wieliczka è profonda 327 metri e le sue gallerie sono lunghe più di 300 km!!!

Leggi anche: Il nostro viaggio a Cracovia

Prenotare la visita

Per prima cosa, è assolutamente indispensabile prenotare la visita con largo anticipo. Consiglierei almeno un mese prima, soprattutto se volete fare il tour in italiano.

Il sito ufficiale per le prenotazioni è ->Miniera di sale di “Wieliczka

E’ possible fare 2 percorsi differenti: uno minerario ed uno turistico. Ambedue i percorsi hanno un costo di 89 PLN (circa 20 euro). Esistono riduzioni per famiglie e per ragazzi. Se avete la fortuna di parlare polacco, sappiate che i tour in questa lingua costano meno.

Ambedue le visite hanno una durata di 3 ore. La visita turistica prevede un percorso a piedi tra le gallerie e stanze della miniera, mentre quella mineraria prevede la partecipazione attiva alle attività minerarie (solo per ragazzi dai 10 anni in su): vi saranno fornite tuta e piccone e parteciperete alle operazioni di scavo.

La visita alla miniera di sale di Wieliczka

Noi abbiamo scelto il percorso turistico, il più classico dei percorsi proposti, della durata di 3 ore. Conviene arrivare con buon anticipo per ritirare i biglietti acquistati online e non perdere l’inizio del tour.

La temperatura nella miniera è più o meno costante e si aggira intorno ai 17/18C°, il che significa che d’inverno sentirete quasi caldo rispetto all’esterno.

scale Miniera di sale di Wieliczka
Le scale ph. @poshbackpackers

Si inizia con una discesa di 380 gradini nelle viscere della terra e di li si prosegue in una fitta diramazione di cunicoli seguendo la guida. Molte pareti delle gallerie sono interamente ricoperte di sale e se volete potrete anche assaggiarle 🙂

miniera di sale di Wieliczka
miniera di sale di Wieliczka ph. @poshbackpackers

La guida narra la legenda della principessa Kinga che dall’Ungheria tramite il suo magico anello portò in dono alla Polonia il prezioso bene: il sale!

Altorilievo di sale - l'ultima cena ph. @poshbackpackers
Altorilievo di sale – l’ultima cena ph. @poshbackpackers

Tra le tante cappelle presenti nella miniera, quella più importante è l’immensa cappella di Santa Kinga, riccamente decorata con statue, altorilievi e lampadari che sembrano di cristallo, ma sono interamente scolpiti nel sale.

Cappella,  miniera di sale di Wieliczka
Cappella, miniera di sale di Wieliczka ph. @poshbackpackers

E se avrete bisogno di rifocillarvi non temete! Nelle profondità della terra sono presenti un ristorante ed i servizi igenici. E’ bene ricordare che non è permesso fumare in nessun luogo…per cui lasciate a casa i fumatori incalliti.

I laghi salini
I laghi salini ph. @poshbackpackers

Come raggiungere Wieliczka

Per raggiungere Wieliczka potete utilizzare l’autobus urbano numero 304. La fermata si trova poco distante dal castello di Cracovia e la mappa del percorso è visibile su google maps. Scendete alla fermata “Wieliczka Kopalnia Soli”. Tutte le fermate vengono annunciate dal moderno autobus, ma anche nel caso in cui non lo fossero basterà chiedere all’autista.

Miniera di sale, corridoio ph. @poshbackpackers
Miniera di sale, corridoio ph. @poshbackpackers

Le miniere possono essere anche raggiunte in treno dalla stazione centrale di Cracovia, è necessario scendere alla fermata Wieliczka Kopalnia. Noi ci siamo trovati molto bene con l’autobus, che mi sentirei di consigliare.

Potrebbero interessarti anche:

Seguimi su instagram 🙂

Condividi l'articolo se ti è piaciuto:

22 Commenti a “Miniera di sale di Wieliczka – consigli per la visita”

  1. Amo visitare le miniere e, di solito, lo faccio davvero con un pizzico di paura e con tanto rispetto per chi ci ha lavorato. Ho visto quella miniera un miliardo di anni fa e ci tornerei molto volentieri.

  2. Mi affascinano sempre molto le grotte sotterranee e le miniere e questa di sale è nuova anche per me! Sicuramente se andrò in zona Cracovia ci farò un salto .. ho capito che la Polonia offre veramente tanto

  3. Cracovia è nelle mia to do list, spero di andarci presto 😊 grazie per il consiglio di prenotare prima le miniere di sale! Tra l’altro me le ha consigliate il mio allergologo perché respirare l’aria con il sale fa bene per la mia asma 🤣🤣🤣

  4. Quanto è spettacolare questa miniera? Io l’ho visitata a inizio 2019, e ho ancora impressa negli occhi e nel cuore la chiesa di Santa Kinga, e tutti i meravigliosi tesori sotterranei di questo patrimonio dell’umanità!

  5. Ma sai che anche io come te credevo erroneamente che il saleo estraessero solo dalle saline e quindi dal mare 🤦🏽‍♀️ ah ma quante belle cose sto imparando grazie a voi!? Tantissime. Sempre belli i tuoi articoli.

  6. Grazie Anna per questi consigli! Non immaginavo che occorresse prenotare con minimo un mese di anticipo e non sapevo che la visita durasse così tanto. Sinceramente, siccome la Polonia per ora mi ispira poco, non ho mai letto nulla riguardo le sue attrazioni turistiche, ma ho visto delle bellissime immagini di questa miniera di sale e il desiderio di visitarla è tanto 🙂 Chissà, un giorno organizzerò un bel viaggio a Cracovia e la visiterò

    1. Ti dirò che la Polonia mia ha davvero stupito! Cracovia è meravigliosa, ma ho amato anche Varsavia e Danzica. Mi piacerebbe tornare ed esplorare altre zone.

  7. La Polonia e le Miniere di Sale sono nella mia lista dei desideri già da un bel pezzo, e spero di colmare presto questa grossa lacuna! Anch’io probabilmente sceglierei il percorso turistico

  8. Quando sono stata a Cracovia l’anno scorso mi sarebbe piaciuto prenotare la visita alle miniere ma poi ero un po’ stretta con i tempi e ho lasciato perdere. Ci tornerò sicuramente però mi dispiace non esserci andata perché immagino che ritrovarsi nella cappella di Santa Kinga e immaginare che sia fatta di sale deve essere impressionante!

  9. Ero stata a Cracovia un pò di anni fa ma non avevo avuto tempo per visitare la miniera di sale… Infatti sto cercando di organizzarmi per tornarci a breve per poterci andare!! Grazie per le informazioni! Me le salvo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.