Cosa fare a Naxos in una settimana e indicazioni sul PLF (Grecia)


Isole Greche, Grecia, Viaggi in Europa / martedì, Maggio 25th, 2021

Naxos è la più grande delle isole Cicladi, collocata nell’Egeo meridionale. Vi racconto, secondo me, cosa fare assolutamente a Naxos e cosa non perdere assolutamente in una settimana in quest’isola della Grecia!

In coda all’articolo vi riporto le attuali indicazioni dell’ente del turismo greco per accedere al paese con le attuali restrizioni Covid.

Cosa fare a Naxos in una settimana (o 5 giorni)

Vedere il tramonto alla Portara

La Portara altro non è che un frammento dell’incompiuto tempio di Apollo e si trova su una penisola di fronte alla città di Nasso.

Simbolo dell’isola di Naxos, la Portara offre una vista meravigliosa soprattutto nel tardo pomeriggio permettendovi di scattare delle bellissime foto e godere di un tramonto che solo la Grecia sa regalare.

cosa fare a naxos la Portara
la Portara ph. @poshbackpackers

Scalare il monte Zas (monte Zeus) – cosa fare a Naxos

Il Monte Zas è il monte più alto delle Cicladi e si trova al centro dell’isola di Naxos. La salita dev’essere effettuata con scarpe adatte (da ginnastica o da trekking), non è difficile ma neanche facilissima a causa del terreno irregolare.

cosa fare a naxos monte zas
monte Zas ph. @poshbackpackers

Dalla cima del monte si gode di una vista a 360° e nelle giornate più terse si possono vedere anche altre isole come Paros e Mykonos.

Trekking da Agia Marina al monte Zas
Trekking da Agia Marina al monte Zas ph. @poshbackpackers
cosa fare a naxos monte zas
monte Zas ph. @poshbackpackers

Pranzare a Chalkio (o Halki) – cosa fare a Naxos

Un delizioso villaggio, Chalkio o Halki, al centro dell’isola di Naxos. Un luogo che mi resterà nel cuore, dove pranzare al fresco sotto le viti con una bella insalata greca e una Mythos fredda.

Questo paesino era in realtà la vecchia capitale di Naxos, costruita in stile veneziano, diverso quindi dai paesini imbiancati tipici dell’isola.

Chalkio, Halki Naxos
Chalkio, Naxos ph. @poshbackpackers

Andare a caccia di chiese Bizantine

Partendo da Halki, provate a seguire il circuito escursionistico 4 che vi porterà verso il villaggio di Moni e poi ritorno in un circuito circolare di 7 km (adatto a tutti) tra le piccole chiese bizantine costruite tra gli ulivi.

Davvero imperdibile la chiesa di San Giorgio Diasoritis, vicinissimo al centro abitato con i suoi affreschi.

Chiese bizantine vicino Halki - chiesa di San Giorgio
Chiese bizantine vicino Halki – chiesa di San Giorgio ph. @poshbackpackers

Ho scritto “provate” perché noi siamo andati avanti fino ad un certo punto, finché abbiamo perso la strada e ci siamo ritrovati nel campo di un contadino. Anche se non lo abbiamo completato, l’ho trovato davvero suggestivo.

Chiese bizantine vicino Halki - chiesa di San Giorgio
Chiese bizantine vicino Halki – chiesa di San Giorgio ph. @poshbackpackers

Anche nei pressi del sito archeologico del tempio di Demetra ci sono delle bellissime chiese. Una su tutte la chiesa di Agios Nikolaos con degli affreschi pregevoli. Purtroppo trovandola chiusa abbiamo potuto solo sbirciare dalle minuscole finestre.

chiesa di Agios Nikolaos
chiesa di Agios Nikolaos ph. @poshbackpackers

Perdersi nella Chora – cosa fare a Naxos

Vi consiglio di partire in esplorazione la mattina presto o nel tardo pomeriggio dato che la salita è abbastanza ripida e la si gode meglio col fresco.

Angoli della Chora, Naxos ph. @poshbackpackers
Angoli della Chora, Naxos ph. @poshbackpackers

Potete anche fermarvi a mangiare in qualche taverna nelle strette vie del paese anche se confesso di aver mangiato meglio fuori dal centro storico.

Angoli della Chora, Naxos ph. @poshbackpackers
Angoli della Chora, Naxos ph. @poshbackpackers

Visitare i siti archeologici di Naxos

Il tempio di Dioniso si trova a Yria a circa 5 km dal paese principale, costruito in stile ionico e visitabile gratuitamente. Ad essere proprio sinceri non c’è tantissimo da vedere, ma se siete in auto, di passaggio potete fermarvi un attimo ad assaporare questo pezzo di storia.

Tempio di Dionisio Naxos
Tempio di Dionisio ph. @poshbackpackers

Il tempio di Demetra si trova invece in località Gyroula e risale al VI secolo a.c., Anche qui l’ingresso è gratuito ed annesso c’è un piccolo museo. Offre una bellissima vista, dato che si trova su una collina.

tempio di Demetra ph. @poshbackpackers
tempio di Demetra – cosa fare a Naxos ph. @poshbackpackers

Visitare il villaggio di Apeiranthos

Nell’entroterra, non lontano da Halki, sorge l’imbiancato villaggio di Apeiranthos.

villaggio di Apeiranthos.
villaggio di Apeiranthos. ph. @poshbackpackers

Probabilmente costruito da cretesi nel X secolo, conserva ancora il dialetto e le tradizioni di Creta. La lingua parlata ha molte somiglianze con il greco antico.

Le strade sono lastricate di marmo, elemento molto presente nell’architettura di questo paese. Si respira un mix di tradizione e modernità con le anziane signore che percorrono le stradine per fare la spesa e qualche bar più modaiolo frequentato dai visitatori.

villaggio di Apeiranthos.
villaggio di Apeiranthos.cosa fare a Naxos ph. @poshbackpackers

Godersi il mare a Plaka, una delle spiagge più belle della Grecia

Infine, dopo tutte queste attività ci sta un bel tuffo a mare. Da non perdere la spiaggia di Plaka a pochi chilometri dal paese principale, raggiungibile in auto oppure con l’autobus.

Devo ammettere che noi abbiamo pigramente trascorso li diverse giornate, cullati dal vento a goderci la calma e la tranquillità della spiaggia greca.

la spiaggia di Plaka
la spiaggia di Plaka ph. @poshbackpackers

Plaka è una delle spiagge più belle della Grecia con sabbia dorata e fine che si estende per chilometri. Potete mettervi sulla spiaggia libera oppure noleggiare sdraio e ombrelloni, scelta assolutamente consigliata dato che il vento alle Cicladi. Il costo ombrellone e 2 lettini varia da 6 a 10 euro per la giornata.

la spiaggia di Plaka Naxos
la spiaggia di Plaka cosa fare a Naxos ph. @poshbackpackers

Il distanziamento sociale sulla spiaggia di Plaka non è assolutamente un problema e alle vostre spalle avete sia tavene che botteghe dove comprare qualcosa da mangiare o da bere. Occhio a quale tratto della spiaggia scegliete: alcuni sono frequentati da nudisti 🙂

E il parcheggio, in puro stile greco, è rigorosamente gratuito.

Come visitare Naxos

Naxos è un’isola molto estesa per cui il noleggio dell’auto è consigliato. Noi l’abbiamo noleggiata per 3 giorni dato il costo del noleggio ad agosto, mentre gli altri ci siamo spostati con gli autobus.

L’auto è utile soprattutto per raggiungere i paesi dell’entroterra senza perdere troppo tempo.

Abbiamo fatto tappa a Naxos durante il nostro viaggio nelle Cicladi. Potete trovare il nostro itinerario nell’articolo Itinerario nelle Cicladi – Island hopping in Grecia


Regole Maggio 2021 per Visitare la Grecia, PLF e annessi

Attualmente per visitare la Grecia è necessario compilare il PLF (Passenger Location Form).

Vi riporto di seguito la traduzione di quanto indicato dall’Ente del Turismo Greco (fonte https://travel.gov.gr/#/). La Grecia è aperta al turismo dal 14 maggio 2021.

Prima dell’arrivo:

  • I turisti devono compilare il modulo di localizzazione passeggeri (PLF) entro e non oltre le 23:59 (23:59) del giorno prima dell’arrivo in Grecia.

Prima della partenza, tutti i viaggiatori devono assicurarsi di portare con sé una forma accettabile di certificazione delle proprie condizioni di salute. I documenti accettabili includono:

  • Un risultato del test molecolare PCR negativo da un laboratorio; il test deve essere sostenuto fino a 72 ore prima dell’ingresso.
  • Un certificato di vaccinazione rilasciato da un’autorità certificata.
  • Un certificato di guarigione dall’infezione da virus SARS-CoV-2 rilasciato da un’autorità pubblica o da un laboratorio certificato.
  • Un certificato di risultato positivo del test molecolare PCR, che conferma che il titolare è guarito da virus SARS-CoV-2, eseguito almeno 2 mesi prima dell’arrivo e non oltre 9 mesi prima dell’arrivo.

Tutti i certificati devono includere le informazioni critiche (ad esempio il numero di dosi e le rispettive date) in inglese, tedesco, francese, italiano, spagnolo, russo e il nome completo della persona deve corrispondere al nome sul passaporto o qualsiasi altro documento di viaggio riconosciuto.

All’arrivo – I viaggiatori che arrivano in Grecia sono soggetti a:

  • Test a campione antigenico RAPID all’arrivo per soggetti selezionati tratti da un sistema di campionamento mirato, basato sul sistema “EVA”.
  • Isolamento obbligatorio se risultano positivi per SARS-Cov-2, a seguito di un test di campionamento. In questo caso, i viaggiatori ed i loro compagni di viaggio sono alloggiati in hotel di quarantena, dove saranno sottoposti a ulteriori test PCR per confermare la diagnosi iniziale. Gli ospiti soggiorneranno in hotel appartati per almeno 10 giorni. Le spese di alloggio negli hotel di quarantena sono coperte dallo Stato greco.

Puoi trovare altri articoli sulla Grecia e sulle isole greche nella sezione Grecia del mio blog 🙂 Buona lettura!

Condividi l'articolo se ti è piaciuto:

10 Commenti a “Cosa fare a Naxos in una settimana e indicazioni sul PLF (Grecia)”

  1. Mi piacerebbe proprio un bel tour a Naxos. Anche se è un’isola presenta davvero tante cose da vedere e praticare. Io mi perderei tra i siti archeologici e le stradine dei paesini.

  2. Abbiamo iniziato a leggere questo articolo dal fondo perchè ci interessa molto la procedura per poter entrare in Grecia in questo momento perchè stiamo monitorando alcuni voli proprio verso alcune isole e Naxos è una di queste!
    Abbiamo già scelto alcune delle cose che ci piacerebbe vedere qui: il tramonto alla Portara, il mare di Plaka e il villaggio di Apeiranthos!

  3. Mi stai facendo scoprire con tanta gioia la Grecia e i suoi luoghi più suggestivi: adoro i tuoi articoli! La tua passione per questi luoghi la stai facendo sentire tutta a chi ti legge!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.