La chiesa di Santa Caterina D’Alessandria, Galatina


Puglia / mercoledì, Gennaio 29th, 2020

A volte i luoghi vicino casa sono quelli che rimandiamo di visitare. Per me è accaduto con la stupenda chiesa di Santa Caterina D’Alessandria.

A mia discolpa devo ammettere che spesse volte ho dovuto rimandare la visita dato che mi trovavo in zona di domenica e non è possibile visitare la chiesa, soprattutto la mattina quando c’è messa.

Dove si trova e come raggiungere Galatina

Galatina si trova a pochi chilometri dal capoluogo salentino di Lecce. Il modo più rapido per raggiungere questo paese è in auto.

Alternativamente si può scegliere la locale linea Ferrovie del Sud Est con treni lunedi-sabato ogni ora circa. La domenica bus sostitutivi.

Perché visitare la chiesa di Santa Caterina D’Alessandria?

Si tratta di uno dei più importanti monumenti di arte romanica e gotica in Puglia. Costruita nel 1300 su volere di Raimondello Orsini Del Balzo insieme all’adiacente Convento Cateriniano con chiostro (costruito in sostituzione del monastero orsiniano).

Santa Caterina D'Alessandria @posh_backpackers
Santa Caterina D’Alessandria @posh_backpackers

Credo che le foto parlino da se. Lo splendore degli affreschi è davvero unico. Commissionati nel 1400 da Maria d’Enghien e divisi in cicli.

Santa Caterina D'Alessandria @posh_backpackers
Santa Caterina D’Alessandria @posh_backpackers

Tra le scene più ricche di personaggi, quella dell’Apocalisse posta sulla parete con il grande rosone.

L'apocalisse  @posh_backpackers
Santa Caterina @posh_backpackers

Su una delle pareti è visibile una parte dei primi affreschi di questa chiesa, precedenti a quelli del 1400.

Affreschi del '400 @posh_backpackers
Affreschi del ‘400 @posh_backpackers

Di particolare pregio l’altare e la statua di Santa Caterina d’Alessandria realizzata in pietra leccese con la ruota del martirio che sovrasta Alfonso d’Aragona duca di Calabria.

L’esterno, in stile romanico presenta uno stupendo rosone finemente lavorato in pietra leccese.

Galatina Santa Caterina  @posh_backpackers
Galatina Santa Caterina @posh_backpackers

Orari di visita e consigli

E’ possibile visitare questa chiesta ogni giorno dalle 8:30 alle 12:30 e dalle 15:30 alle 17:30, facendo però attenzione agli orari di celebrazione delle messe. E’ sconsigliata la visita la domenica mattina, dato che ci sono 2 messe consecutive alle 10.00 ed alle 11.30.

 Santa Caterina D'Alessandria @posh_backpackers
Santa Caterina D’Alessandria, l’Apocalisse @posh_backpackers

Vi consiglio inoltre di visitarla durante le ore di luce per apprezzare al meglio gli affreschi scarsamente illuminati. Noi ci siamo stati alle 17.00 in inverno ed era davvero abbastanza buia.

Potrebbero interessarti anche:

Condividi l'articolo se ti è piaciuto:

21 Commenti a “La chiesa di Santa Caterina D’Alessandria, Galatina”

  1. In effetti le chiese romaniche hanno quello struttura tale per cui se non si vuole perdere nemmeno un particolare è meglio visitarle durante il giorno, quando c’è più luce. Ma in alcune situazioni particolari, quando ci sono le processioni o le veglie e la chiesa è illuminata dalla luce delle candele, le atmosfere suggestive si amplificano.

  2. Trovo sia davvero bella!! E hai ragione…i luoghi che spesso abbiamo vicini sono quelli che non lasciamo da parte…con la scusa del “tanto è qui, posso andarci quando voglio” rimandiamo sempre 🙂

  3. Ma perché pensiamo tutti allo stesso modo? Mi sono resa conto che ci sono posti a due passi da casa che non ho mai visto, eppure sono andata molto più lontano? A volte snobbiamo ciò che abbiamo sotto il naso, ma c’è poco da fare appena inizi a girare in Italia ti rendi conto di quanto Siam fortunati e pieno zeppe di opere di ogni genere come questa meravigliosa chiesa, in Puglia io ci devo proprio tornare.

  4. Che fascino questa chiesa! Hai ragione, con la luce del giorno queste chiese fanno tutto un altro effetto e si riescono ad apprezzare meglio i loro dettagli. Davvero molto bella comunque, me la terrò a mente per quando farò un bel tour di queste zone

  5. Concordo con te sul fatto che spesso più le destinazioni sono vicine a casa e più rimandiamo… almeno per me è assolutamente così.
    Non conoscevo questa chiesa ma da come la descrivi sembra davvero affascinante; io amo molto gli edifici romanici e gotici.

  6. Che bellezza tutta italiana! Appena riuscirò a programmare un tour della Puglia, di certo, non me la farò scappare. Anche dove sono nata c’è una chiesa interamente affrescata dello stesso periodo… visitarla ogni volta che torno in Italia è un piacere inestimabile! 🙂

  7. Che emozione rivedere un pezzettino della mia città. Abito a pochi minuti a piedi da questo gioiello e ci sono andata diverse volte. Consiglio anche di prenotare un tour guidato al vicino ufficio turistico: ce ne sono diversi ed interessanti. Poi ogni guida turistica conosce i suoi segreti da condividere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.