Visitare le Sporadi Settentrionali – itinerario 12 giorni e consigli

chiesa Skopelos città

Ed eccomi qui di ritorno dalla Grecia con gli occhi ancora pieni di meraviglia. Quest’estate abbiamo deciso di visitare le Sporadi Settentrionali, o meglio le 3 isole principali delle Sporadi Settentrionali: Skiathos, Skopelos e Alonissos. La quarta isola, Skyros, è aimè lontanissima dalle altre 3 (parliamo di almeno 5 ore di traghetto dalle altre Sporadi, con partenze solo alcuni giorni della settimana).

Se non sapete esattamente dove sono le Sporadi, la mappa sotto vi aiuterà.

Come raggiungere le Sporadi settentrionali

Pur essendo la più piccina tra le 3, Skiathos ha un aeroporto che viene raggiunto da voli diretti dall’Italia (noi abbiamo viaggiato con Volotea da Bari) oppure da voli interni, ovvero facendo scalo ad Atene e muovendosi con le linee ‘regional’ come la Olympic air.

Degno di nota l’atterraggio all’aeroporto di Skiathos, davvero da brivido: l’aereo passa bassissimo sul paese e a raso su una spiaggia dato che la pista è davvero corta e stretta (circa 1,6km contro una normale pista commerciale di circa 2,4km).

Skiathos - Visitare le Sporadi ph. www.poshbackpackers.it
Skiathos – Visitare le Sporadi ph. www.poshbackpackers.it

L’aeroporto dista circa 2 km dal porto (e dal centro di Skiathos città) – alcuni infatti li percorrono a piedi. Noi essendo un po’ posh e con la scusa di avere il bambino appresso abbiamo investito 10 euro per una corsa in taxi. La Lonely Planet Isole Greche riporta che non ci sono bus: io al contrario ho visto diversi bus che riportavano la destinazione aeroporto ed in effetti il sito dei trasporti di Skiathos conferma quanto avevo visto.

Se non ci sono voli per Skiathos dalla zona in cui vivete, potete valutare di atterrare a Salonicco o a Volos e raggiungere Skiathos in meno di 3 ore di traghetto (verificate sempre i giorni e gli orari soprattutto in bassa stagione).

Dal Pireo invece il tragitto è decisamente più impegnativo con cambio del traghetto e una navigazione di almeno 7 ore.

Quanti giorni trascorrere alle Sporadi e come muoversi

Quanto trascorrere alle Sporadi dipende da diversi fattori, in primis da quante isole volete visitare ed in seconda battuta da quanto amate la vita da spiaggia.

L’attrazione principale delle Sporadi è infatti il mare – soprattutto a Skiathos (che conta più di 60 spiagge) avrete davvero l’imbarazzo della scelta.

Skopelos - Visitare le Sporadi
Skopelos – Visitare le Sporadi ph. www.poshbackpackers.it

Di contro non ci sono grandi monumenti o siti archeologici da visitare anche se consiglio sia a Skopelos che a Skiathos di visitare almeno un monastero, ce ne sono di bellissimi.

Il nostro viaggio di 12 giorni l’abbiamo diviso cosi:

  • 5 notti a Skopelos
  • 3 notti ad Alonissos
  • 4 notti a Skiathos

Come muoversi a Skopelos, Skiathos e Alonissos: autonoleggio

In tutte e 3 le isole abbiamo noleggiato un’auto (a Skopelos in realtà solo per 2 giorni visti i prezzi molto elevati). Sia a Skiathos che a Skopelos potete raggiungere la maggior parte dei posti in autobus (almeno ad agosto, verificate per gli altri mesi perché gli orari a Skopelos sono segnati a penna su un tabellone al capolinea).

Quando noleggiate un’auto nelle Sporadi verificate bene se potete traghettarla sulle altre isole: soprattutto i piccoli noleggiatori non vi garantiscono assistenza sulle altre isole e quindi vi inviteranno a non farlo. Questo è stato il motivo che ci ha spinto a noleggiare 3 veicoli differenti (oltre al prezzo).

Non portare con voi l’auto vi permetterà anche di prendere gli aliscafi e di risparmiare sul prezzo del trasporto della vettura sul traghetto.

Glossa, Skopelos - Visitare le Sporadi
Glossa, Skopelos – Visitare le Sporadi ph. www.poshbackpackers.it

A Skopelos abbiamo utilizzato Alpha rentals – in realtà si appoggiano all’agenzia Motor Tours a Skopelos città. Tra i 3 autonoleggi utilizzati sono gli unici che hanno richiesto la carta di credito, gli altri cash e via.

Ad Alonissos abbiamo utilizzato Venus car hire contattando direttamente via mail il gentilissimo signor Nikos che, dopo qualche confuso messaggio sui giorni della prenotazione, ci aspettava preciso al porto di Patitiri con la piccolissima auto: pagamento in contanti.

Alonissos - Visitare le Sporadi
Alonissos – Visitare le Sporadi ph. www.poshbackpackers.it

Fun fact: abbiamo fatto così pochi chilometri ad Alonissos che la benzina non è scesa neanche di una tacca. L’abbiamo riconsegnato l’auto senza metterci neanche 10 euro di carburante.

A Skiathos infine abbiamo utilizzato Mamaras tours anche qui pagamento in contanti e in più riconsegna in aeroporto “lasciate la macchina nel parcheggio e le chiavi sotto il tappetino”. Tra le 3 auto, quella di Skiathos era sicuramente la più bruttina e scassata, ma direi assolutamente sufficiente per le dimensioni dell’isola e per il prezzo pagato.

Come muoversi a Skopelos, Skiathos e Alonissos: bus

A Skopelos in alcune giornate abbiamo utilizzato i bus che partono da Skopelos città per le spiagge. Alcune corse arrivano anche a Glossa, il secondo centro abitato più grande dell’isola.

Skopelos bus - Visitare le Sporadi
Skopelos bus – Visitare le Sporadi ph. www.poshbackpackers.it

Purtroppo l’esperienza bus a Skopelos non è stata granché: ci sono poche corse e tanta gente ad agosto. Al ritorno dal mare un giorno abbiamo dovuto aspettare circa un’ora e mezza, finché non siamo riusciti a trovare posto sul bus, tutti stracolmi. Situazione davvero non ideale quando si viaggia con un bambino piccolo. Immagino che a luglio o settembre questo problema non ci sia.

Ad Alonissos, a meno che non vogliate utilizzare il taxi per raggiungere le spiagge, vi indicherei che è consigliata l’auto (o lo scooter). Esiste nei mesi estivi un servizio bus tra Patitiri (la città-porto principale dell’isola) e Alonissos vecchia – i biglietti possono essere acquisitati non lontano dal porto da una signora seduta ad un banchetto. E’ affisso anche un pannello con gli orari.

Skiathos ha diverse linee di autobus. La principale dall’aeroporto (in alcuni periodi dal porto) a Koukounaries percorre tutta l’isola in lunghezza. Le fermate sono numerate ed in totale la linea ne fa 26; non abbiamo mai utilizzato i bus, ma ne abbiamo incrociati tantissimi in auto e non mi sembravano troppo pieni.

Il nostro itinerario per visitare le Sporadi settentrionali

Vi racconto in linea generale quello che abbiamo fatto nei 12 giorni trascorsi a visitare le Sporadi settentrionali. Poi scriverò degli articoli di approfondimento, non temete 🙂

Atterrando in mattinata a Skiathos abbiamo scelto di spostarci subito a Skopelos dove abbiamo trascorso 5 notti da Aggela Guesthouse (Skopelos città): una soluzione semplice, ma ideale per noi perché centrale, con una piccola cucina e tutto quello che ci serviva per trascorrere una vacanza estiva.

la vista dalla camera Aggela Guesthouse, Skopelos
la vista dalla camera Aggela Guesthouse, Skopelos- Visitare le Sporadi ph. @www.poshbackpackers.it

Spostandoci col bus abbiamo raggiunto diverse spiagge: Panormos (la nostra preferita), Milia e Limonari. In auto invece, oltre alle spiagge abbiamo visitato Glossa, davvero deliziosa e ovviamente la famosa chiesetta di Mamma mia, una tappa assolutamente imperdibile quando si visitano le Sporadi.

Skopelos town è bella, con tanti ristoranti, negozi e una nightlife non invadente.

Skopelos- Visitare le Sporadi
Skopelos- Visitare le Sporadi ph. @www.poshbackpackers.it

Rigenerati da Skopelos ci siamo spostati ad Alonissos per 3 notti. Abbiamo scelto di noleggiare l’auto, come vi dicevo sopra, e abbiamo soggiornato a Patitiri, il porto dell’isola.

Un consiglio che mi sento di dare a chi visita Alonissos è di valutare alloggi nel paese di Vecchia Alonissos (a pochi chilometri da Patitiri). Questo paese, a lungo abbandonato, sta tornando alla vita grazie a tanti esercizi commerciali, piccole botteghe, ristoranti. La Lonely Planet Isole Greche ne parla come se non ci fosse nulla di particolarmente interessante eppure a me è piaciuta tanto e l’ho trovata piena di vita e di angoli davvero deliziosi.

Old Alonissos - Visitare le Sporadi
Old Alonissos – Visitare le Sporadi ph. @www.poshbackpackers.it

Le spiagge di Alonissos sono perlopiù di ciottoli e l’acqua di un colore davvero turchese. La mia preferita Agios Dimitrios (in foto).

Agios Dimitrios, Alonissos - Visitare le Sporadi
Agios Dimitrios, Alonissos – Visitare le Sporadi ph. @www.poshbackpackers.it

Tra le cose da fare ad Alonissos consiglio anche il piccolo museo di Patitiri ed il centro MOM protezione della foca monaca, sempre a Patitiri.

Le ultime 4 notti le abbiamo trascorse a Skiathos. Tra le 3 isole in agosto sicuramente la più caotica (ma in realtà neanche troppo) e con prezzi leggermente più alti.

I due terzi dei turisti sono italiani, nulla di male in questo assolutamente, però è anche bello ‘staccare’ dall’italianità ogni tanto.

spiaggia di Agia Paraskevi, Skiathos
spiaggia di Agia Paraskevi, Skiathos ph. www.poshbackpackers.it

A Skiatos abbiamo visitato un paio di spiagge, ma abbiamo soprattutto poltrito su quella che avevamo a 200 metri dal nostro alloggio (Agia Paraskevi) che non era affatto male.

Skiathos città non mi ha particolarmente colpito, passa facilmente dall’angolo graziosissimo al trash estremo.

Uno dei luoghi più belli che secondo me vale assolutamente la pena non perdere è il Monastero dell’Annunciazione: Moni Evaggelistrias. Noi ci siamo arrivati durante la messa che si svolgeva, oltre che nella chiesetta, anche in tutto il cortile del monastero. Il suono delle campane e la pace del luogo le ricordo anche solo riguardando le foto: un luogo davvero speciale.

Moni Evaggelistrias, Skiathos
Moni Evaggelistrias, Skiathos ph. www.poshbackpackers.it

Infine….

Se dovessi stilare una classifica de ‘le mie Sporadi preferite’ in testa ci sarebbe sicuramente Skopelos: bellissimo mare, animata (ma non troppo) città principale, deliziosi borghi (Glossa) e verde, tanto verde.

Al secondo posto ci sarebbe Alonissos: forse alloggiando ad Old Alonissos ci sarebbe lei sul gradino più alto del podio, chissà!

E al terzo e ultimo posto Skiathos – la verità è che sapevo già prima di andarci che (almeno in agosto) non me ne sarei innamorata. Resta comunque un posto assolutamente gradevole da visitare ed un’ottimo ‘ponte’ per raggiungere le vette alte della mia classifica 🙂

Condividi l'articolo se ti è piaciuto:

1 Commento su “Visitare le Sporadi Settentrionali – itinerario 12 giorni e consigli”

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.